Rottamazione quater: il riepilogo delle prossime scadenze

Per i benefici della definizione agevolata, è necessario effettuare il versamento della seconda rata entro il 30 novembre 2023

Data:

13 novembre 2023

Immagine principale

Descrizione

L'Agenzia delle Entrate-Riscossione ricorda che per mantenere i benefici della Definizione agevolata (“Rottamazione-quater”) introdotta dalla legge 197/2022 (Legge di Bilancio 2023), è necessario effettuare il versamento della seconda rata entro il 30 novembre 2023.

La norma prevede comunque una tolleranza nel pagamento di cinque giorni, per cui il pagamento verrà considerato tempestivo se effettuato entro martedì 5 dicembre 2023. 

Le restanti rate andranno saldate entro il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre di ciascun anno a decorrere dal 2024, ovvero secondo le scadenze del proprio piano contenuto nella Comunicazione delle somme dovute.  

In caso di mancato pagamento o se il pagamento avviene oltre il termine ultimo o per importi parziali, si perderanno i benefici della misura agevolativa e i versamenti effettuati saranno considerati a titolo di acconto sulle somme dovute.

Fonte: Omnia del Sindaco

Pagina aggiornata il 11/04/2024